Open/Close Menu Pavimentazioni Esterne, Fognature, Materiali Edili
CONTATTACI
SCRIVICI UNA EMAIL »
CHIAMACI
+39 0331 255119

Quale periodo dell’anno è preferibile per eseguire lavori di ristrutturazione?

Partiamo innanzitutto dal presupposto che non esiste un periodo su tutti, la scelta è soggettiva e dipende da molte variabili. Quali?

  • quali parti della casa è necessario ristrutturare
  • se la ristrutturazione prevede anche lavori all’esterno o solo all’interno dell’abitazione
  • la meteorologia di quell’anno (il tempo meteorologico è sempre meno prevedibile)

Tolte queste premesse è- di base- consigliabile il periodo che va di norma per la maggiore: la primavera.

Perché scegliere di ristrutturare casa in primavera?

Ci sono notevoli vantaggi nella scelta di questo periodo dell’anno, andiamo ad elencarne alcuni:

  • il possibile posizionamento di attrezzi e materiali all’esterno della casa per lasciare spazio e agibilità ai lavori
  • minor umidità proveniente dall’esterno che permette una miglior resa soprattutto per le parti dipinte (es muri)
  • minor possibilità di creazione muffe e parti umide nei muri
  • apertura assicurata di tutte le attività di fornitura di materiali edili

Quest’ultimo punto è estremamente importante perché, come già in ribadito in altri articoli è frequente che, nonostante la previa preparazione di tutti i materiali, ci sia sempre qualche materiale da sostituire o rimpinguare in corsa come:

  • colori e tempere
  • fili elettrici, prese, prolunghe
  • chiodi e affini
  • materiali di base (calcestruzzo, cementi, ecc)
  • attrezzi

 

Ribadendo che la scelta del periodo è assolutamente soggettiva, è preferibile evitare mesi troppo caldi o periodi con temperature troppo rigide, anche per evitare che le tempistiche di lavorazione si allunghino oltremodo per via di pause o interruzioni dovute al meteo avverso. In qualunque caso.. buona ristrutturazione!

 

© 2020 Martinelli srl - P.IVA 02277030124 - All Rights Reserved
 
× WhatsApp